La Criosauna contro la cellulite

#Crioterapia in #Criosauna contro la cellulite: come funziona

(articolo proveniente dal sito https://dilei.it )

La crioterapia funziona contro la cellulite, fa consumare calorie e ci rende più felici

Ha origini antiche ma solo in tempi recenti è diventata un metodo di cura molto diffuso: si tratta della crioterapia, che significa “cura con il freddo”.

Da sempre il freddo viene utilizzato per curare febbre, contusioni o traumi, ma ad oggi le sue applicazioni sono molteplici e anche estetiche. La crioterapia sembrerebbe infatti riuscire a bruciare fino a 800 calorie in un’ora. Questa tipologia di trattamento ha preso il via in Giappone e inizialmente serviva a curare l’artrite, ma anche a rilassare i muscoli in seguito a un allenamento. La sua diffusione sta aumentando tanto da essere usata da atleti, alcuni molto noti come il calciatore Cristiano Ronaldo, ma anche da celebrità.

Si bruciano calorie e al tempo stesso si riduce anche la cellulite. Come? Si deve stare per 180 secondi (massimo) all’interno di un apposito macchinario, o di una stanza, dove si viene esposti a temperature che vanno dai meno 120 ai meno 160 gradi.

La criosauna è una cabina circolare che lascia fuori la testa, la criocamera, invece, è una stanza dove possono entrare fino a sei persone. Prima di potervi accedere si deve stare in uno spazio a meno 60 grandi per trenta secondi per abituare il corpo.

Mani, naso, orecchie, bocca e piedi vengono protetti con delle mascherine. La spiegazione della sua azione è semplice. Durante la terapia il sangue si concentra nel cuore, quindi se dopo si fa un’attività di tipo cardiovascolare e si ritorna alla normalità, il passaggio fa bruciare fino a 800 calorie. E come se questo non bastasse, la pratica consente al nostro corpo di rilasciare anche gli ormoni del buonumore.

Il risultato è un beneficio sulla pelle: con tessuti più tonici e una riduzione degli inestetismi della cute, come quelli causati dalla cellulite. L’applicazione riesce nell’intento di tonificare, produce collagene, ma stimola anche il metabolismo.

livello muscolare la crioterapia funziona molto bene per recuperare a seguito di un infortunio e infiammazioni: grazie al freddo vengono rilassati i muscoli e ridotti i gonfiori. È risaputo inoltre che il freddo è un ottimo alleato anche contro la percezione del dolore.

Per queste motivazioni è molto amata dagli sportivi e dai vip: l’attrice Lindsay Lohan, l’ex top model e première dame Carla Bruni, la cantautrice e attrice Mandy Moore e la modella Jessica Hart, per fare qualche nome.

Dr Polinelli, la Radiofrequenza nel trattamento della cellulite.

RADIOFREQUENZA PROTOCOLLO POLINELLI PER CELLULITE

La Radiofrequenza Medica Monopolare è certamente di indubbia utilità per ridurre e/o eliminare l’antiestetica cute a “buccia d’arancia” (che altro non è se non la evidenza di un sottostante problema distrofico , tipico della cosiddetta cellulite).

Infatti l’utilizzo di abbinamenti di vare radiofrequenze , scelte in base alle caratteristiche del tessuto da trattare e della profondità dell’inestetismo, unitamente all’alternanza con trattamenti di Cavitazione Medica e di Osmosi Ultrasonica Inversa associata, permettono di sciogliere le micronodularità tessutali edematofibrosclerotiche tipiche della cellulite ( o panniculopatia edemato-fibro-sclerotica in termine più scientifico).

Non solo, ma producendosi una liberazione e maggior microflusso del microcircolo conseguente alle azioni complesse del trattamento, si ha una migliore perfusione tessutale con conseguente ossigenazione ed un aumento di velocità ed entità di drenaggio linfatico dai liquidi accumulati nella cellulite unitamente alle tossine tessutali .

Queste azioni combinate permettono una risoluzione estetico-funzionale duratura della problematica,  ovviamente se eseguita in ambiente professionale specialistico.

Nel nostro studio, gli interventi con Radiofrequenza si comprendono a vari livelli. Abbiamo Radiofrequenze Monopolari “Radio Power Plus” di Medicalsalus  per intervenire in fase modulare e profonda per preparare i tessuti profondi e successivamente. Altra apparecchiatura a Radiofrequenza “Radiage Bipolare” con azione concentrata nelle zone più circoscritte come le rughe di superficie e ogni tipo di cicatrici. Straordinario l’abbinamento delle 2 apparecchiature con eventualmente l’aggiunta di trattamenti Plexer per alcuni casi specifici o addirittura l’intervento con Luce pulsata radiante per intervenire sullo strato ancora più in superficie.

Protocollo Radiofrequenza Dr Polinelli nel post-chirurgia

RADIOFREQUENZA COMBINATA ALTERNANTE  POST-CHIRURGICA

Dalle esperienze cliniche, si sono evidenziati i grandi vantaggi dell’utilizzo di particolari protocolli personalizzati nella fase preparatoria agli interventi chirurgici – in particolare di LIFTING- ma anche e soprattutto nel post-operatorio ( dopo un normale periodo di assestamento e riduzione dell’edema).

In particolare si è potuto notare come tale protocollo di RADIOFREQUENZA ALTERNANTE COMBINATA (Protocollo Dr Polinelli) riesca a :

  1. Velocizzare il linfodrenaggio venoso-linfatico ed ottimizzare il riassorbimento di edema e stravasi ematici profondi (impedendone una organizzazione stabile che tra l’altro rischierebbe di inficiare il buon esito dell’intervento.

  2. Ripristinare e migliorare il microcircolo cutaneo e dei tessuti profondi, con ottimale rivitalizzazione dei lembi (sia superficiali che profondi).

  3. Rapido miglioramento delle cicatrici chirurgiche con ottimale evoluzione estetica

  4. Tonificazione della cute con ottimale riadattamento alle strutture profonde, permettendo in sintesi un aspetto e risultato massimalmente naturale.

  5. Stimolo della produzione fibroblastica con ulteriore miglioramento della trama ed elasticità tessutale e tonicità cutanea

Nel nostro studio, gli interventi con Radiofrequenza si comprendono a vari livelli. Abbiamo Radiofrequenze Monopolari “Radio Power Plus” di Medicalsalus  per intervenire in fase modulare e profonda per preparare i tessuti profondi e successivamente. Altra apparecchiatura a Radiofrequenza “Radiage Bipolare” con azione concentrata nelle zone più circoscritte come le rughe di superficie e ogni tipo di cicatrici. Straordinario l’abbinamento delle 2 apparecchiature con eventualmente l’aggiunta di trattamenti Plexer per alcuni casi specifici o addirittura l’intervento con Luce pulsata radiante per intervenire sullo strato ancora più in superficie.

Come il Dr Polinelli tratta le cicatrici in maniera efficace

I trattamenti del Dr Polinelli sulle cicatrici di ogni genere: vedi qui.  Si va dall’esito di ustioni, ai traumi con fibrosità sottocutanee, alle cicatrici distrofiche e post-operatorie, cheloidi, smagliature ecc. Il calore prodotto elettivamente nel tessuto cicatriziale tende da un lato a scioglierne l’esuberanza fibrotica e disordinata tipica di tali complessi cicatriziali, dall’altro a migliorare la microcircolazione tissutale e quindi, come conseguenza, un importante miglioramento estetico e funzionale della zona trattata, riscontrabili dalla prima seduta di trattamento.

Buoni risultati si sono ottenuti nel trattamento (come coadiuvante) dell’acne, in quanto il calore prodotto ha una potente azione di essiccamento delle ghiandole sebacee (notoriamente iperattive in tale patologia cutanea).

Naturalmente risulteranno utili a tale scopo, ESTETICO E CURATIVO, solo determinate frequenze utilizzabili sull’organismo umano, ammesse per tale uso e sperimentate ormai da oltre 20 anni.

E implicito ed evidente da quanto sopra che la tipologia di trattamento previsto deve essere eseguita solo in ambito strettamente medico specialistico dopo attenta valutazione clinica del singolo caso. A questo proposito ogni inestetismo sarà da valutare nel corso della visita medica preliminare, con accurata anamnesi e successivamente decidere come e con quali strumenti sarà utile intervenire. Nel nostro studio, gli interventi con Radiofrequenza si comprendono a vari livelli. Abbiamo Radiofrequenze Monopolari “Radio Power Plus” di Medicalsalus  per intervenire in fase modulare e profonda per preparare i tessuti profondi e successivamente. Altra apparecchiatura a Radiofrequenza “Radiage Bipolare” con azione concentrata nelle zone più circoscritte come le rughe di superficie e ogni tipo di cicatrici. Straordinario l’abbinamento delle 2 apparecchiature con eventualmente l’aggiunta di trattamenti Plexer per alcuni casi specifici o addirittura l’intervento con Luce pulsata radiante per intervenire sullo strato ancora più in superficie. In questo modo tutto il tessuto cutaneo sia di viso che di corpo può essere trattato sino a 4 diversi livelli d’intervento con risultati e resa mai visti prima. Le nostre foto pre e post-trattamento (non divulgabili online per motivi di privacy) ed i casi clinici da noi trattati non lasciano spazio a dubbi. Il protocollo Polinelli, modulare e su 4 livelli possibili, con Radiofrequenze, Luce e Fotoni, ci consente di effettuare lavori di lifting, non invasivo, duraturo e con meno spesa, senza dolore e con risultati eccellenti. È efficace inoltre come terapia di preparazione e di mantenimento dei risultati raggiunti dopo un lifting chirurgico o dopo una blefaroplastica.

Crioterapia in Criosauna con Carla Bruni

Si allunga sempre più l’elenco di Vip e Atleti professionisti che si dotano privatamente di Criosaune con vapori di azoto. Oggi, anche la nota ex fotomodella Carla Bruni posta foto su Istagram dove si evidenzia una seduta di Crioterapia in criosauna. Pare che nel suo caso preferisca fare un bagno di azoto ogni lunedi per rigenerarsi e cominciare la settimana con la giusta energia. http://www.today.it/donna/trend/carla-bruni-crioterapia-bagno-azoto-come-funziona.html Dopo l’effetto domino causato da tutti i Campioni del Mondo e da tutte le squadre di Calcio, Rugby, Ciclismo ecc di primissimo livello che ormai non possono più fare a meno della Criosauna, a cascata tutti i vip se ne vogliono dotare per il loro benessere psico fisico.

Cosè la Crioterapia in Criosauna e a cosa serve?

Lo shock termico causato da un “bagno” in azoto di 3 minuti a temperature sotto i -130 gradi riattiva il metabolismo e rigenera l’organismo creando tutta una serie di effetti benefici antietà e terapeutici. L’utilizzo è indicato sia per la persona sana e sportiva ma anche per soggetti con patologie gravi e invalidanti. Non tutte le Criosaune rispondono alle caratteristiche necessarie e relative ai protocolli del Dr Alexander Baranov (colui che circa 20 anni fa ha trasferito il freddo nelle criosaune ad azoto)  il più grande esperto mondiale in materia. Alcune apparecchiature non seguono i dettami del protocollo Baranov in quanto vengono prodotte senza sensori e senza termostati ma rilevando la temperatura solo in maniera ipotetica. Altre apparecchiature invece non sfruttano appieno i 3 minuti a – 130 gradi ma ci arrivano solo dopo 90/120 secondi, inficiando la bontà e l’efficacia del trattamento.

Qui per saperne di più sulla Criosauna

 

Quale acqua bere?

Oggi il Dr Eugenio Sclauzero, uno dei massimi esperti del settore, ci ha spiegato cose estremamente interessanti sull’acqua, io è da tempo che sto cercando di capire quale sia la migliore acqua possibile da bere, ma con il Dr Sclauzero siamo andati molto oltre. Come ormai dovremmo tutti sapere, bere acqua è importantissimo per la nostra salute, solo che pochi sanno come berne di alta qualità. La qualità dell’acqua del rubinetto, in generale, non è un granchè: è dura, clorata, acida, quella in bottiglia è praticamente morta e priva di vita, imbottigliata mesi prima, poi trasportata per lunghissimi tratti, spesso sotto il sole cocente, parcheggiata su piazzali asfaltati e assolati per settimane. L’acqua deve essere viva in movimento e se possibile strutturata e dinamizzata, esistono strumenti e modalità specifiche che rendono l’acqua di qualità sia con buona struttura molecolare e sia con informazioni elettromagnetiche. Si dice che una acqua vitale e di qualità dovrebbe fare 7 salti sulla roccia (per intenderci). Le molecole d’acqua, grazie al loro carattere bipolare, possono memorizzare le informazioni orientandosi e creando specifiche strutture geometriche. Quella ideale per il nostro organismo è un’acqua ricca di elettroni e alcalina, non dimentichiamoci che siamo composti mediamente del 70% d’acqua! Se bevete acqua di bassa qualità, anche il vostro corpo, alla lunga, ne potrà risentire negativamente. Per una salute ottimale occorre bere tanta acqua pura e alcalina, ma è anche piacevole ed emozionante fare una doccia di acqua strutturata e dinamizzata, non credo che l’abbiate mai provata e siamo sicuri che nel vostro centro benessere, nella vostra palestra, piscina, o nel vostro condominio, sarebbe molto apprezzata.  Poi si è parlato di come nutrire, ossigenare e detossinare l’organismo lavorando sui ristagni linfatici. Informatevi sul mio blog perchè scriverò molto su questo argomento, salute e benessere sono strettamente legati all’acqua con cui ci nutriamo e di cui siamo costituiti. Stiamo per commercializzare alcuni prodotti proprio legati al trattamento delle acque sia prima di berla e sia dopo averla bevuta, in entrambi i casi l’acqua deve essere trattata.

Per maggiori informazioni scrivetemi a info@medicalsalus.it

La Medicina del futuro è già arrivata

Molti non lo sanno……La Medicina del futuro è già presente in ambito sia nazionale che Internazionale ma viene osteggiata, boicottata e oscurata da coloro che vivono e proliferano su cure e malati. La Medicina del futuro è orientata soprattutto alla prevenzione, con tecnologie straordinarie e concentrata sulle cure alternative, spesso naturali e non invasive. Da qualche anno stiamo seguendo corsi e relazioni estremamente interessanti sul tema. Quando la gente acquisirà una propria consapevolezza sull’argomento e si informerà meglio ad ampio raggio, la Medicina tradizionale sarà necessariamente costretta a segnare il passo ed arretrare inesorabilmente. Ovviamente le lobbies e tutto il sistema che lucra sulla Medicina tradizionale non agevolerà l’ascesa delle nuove scienze che sono in grado con relativa facilità di anticipare problemi e patologie in fase ancora “embrionale”. Anche i Media ed il sistema informativo hanno enormi responsabilità a tale rigurado.

Industria del Benessere un Mondo che non conosce crisi

Circa 27 miliardi di euro il fatturato annuo con una crescita costante media del 5% annuo da oltre 10 anni, tra l’altro un mercato in netta controtendenza rispetto alla crisi persistente. L’Industria del Benessere è praticamente concentrata in: Centri benessere, wellness, palestre, alimentazione bio, integratori, estetica e beauty, terme ecc. Nonostante l’indicatore delle persone occupate rimanga negativo, l’Industria del Benessere potrebbe offrire straordinarie opportunità occupazionali e una vasta gamma di professioni  da intraprendere, condizioni possibili anche per le fasce di età più alte che rischierebbero di rimanere esclusi dal mondo del lavoro ma che, in questo settore, potrebbero rimettersi in gioco. Il consumatore sta diventando sempre più esigente e bisogna essere preparati alle nuove sfide future, ci sono ancora molti spazi da conquistare.

Energia, il segreto di Pulcinella

Lavoriamo da oltre 20 anni su apparecchiature di ogni genere proposte nel settore Medico estetico, abbiamo lanciato per primi: le prime luci pulsate, i primi laser epilazione, la Cavitazione (quella vera), le prime Radiofrequenze dopo il Thermage, le prime Criolipolisi dopo lo Zeltiq, i primi Laser Tattoo ecc. Tutti gli operatori interessati vorrebbero comprendere le differenze di efficacia e di resa studiando con attenzione i parametri tecnici ma i più esperti sanno bene che non è sufficiente, per capire le differenze bisognerebbe avere nel proprio studio 2/3 apparecchiature simili e provarle su un gran numero di casi e lavorare fino allo sfinimento. Le schede tecniche, anche se corrispondenti alla realtà, non vi dicono MAI quale sia  il potenziale energetico della singola apparecchiatura, quanta energia viene sprigionata, come viene prodotta, dove va a finire e come saperla sfruttare al meglio. Solo chi ha una grande dimestichezza nel settore tecnologico può rendersene conto, anche se in maniera approssimativa, poi ovviamente diventa necessario effettuare test e comparazioni. In poche parole l’energia è il grande segreto (di Pulcinella) poco compreso da chi non ha dimestichezza con questo genere di strumentazioni. I terremoti di questi giorni (Amatrice 24/8/2016 e Norcia 30/10/2016) ci hanno fatto capire quanto l’energia sia importante per comprendere i fenomeni, poterli prevenire, contenere o addirittura evitare. Gli strumenti, le conoscenze e gli uomini ci sono, soprattutto in Italia per approfondire l’argomento ma, bisogna lavorare su teorie e fenomeni sino ad ora poco conosciuti. L’energia è il grande segreto, come viene prodotta e da cosa? L’energia prodotta dal sole, dalle radiazioni, dalla terra, dall’acqua, dai gas, dalla natura e non ultimo dall’uomo, sono di vitale importanza ma, SIAMO ANCORA BEN LUNGI DAL CONOSCERNE MODALITA’, PREGI E BENEFICI, noi ci stiamo lavorando da tempo e vi terremo sempre informati.

Le macchine sostituiranno l’uomo?

#Presadiretta parla di robot che sostituiranno sempre più le persone nel lavoro, con toni angoscianti, apocalittici. In pratica fra 10 anni non ci saranno più posti di lavoro.I pochissimi posti di lavoro saranno posti da schiavi, pagati sempre meno e senza diritti. Schiavi dei robot e delle multinazionali. Certo, se si continua a pensare il mondo con il modello di pensiero dei secoli passati è ovvio che ti angosci. Ma se invece pensi che il vero progresso degli esseri umani dovrebbe essere affrancarsi dal lavoro e dalla fatica per dedicarsi a cose più importanti e nobili, per dedicarsi allo studio, all’arte, allo sport… e vivere una vita libera e luminosa, allora sì che i robot diventano alleati! Noi mettiamo le “Macchine” e la formazione….voi mettete le mani e la conoscenza..sarete imbattibili…..