Pare che i ritocchini non aumentino l’autostima

(ANSA) – ROMA, 4 NOV – I ‘ritocchini‘ al volto, anche se fanno sembrare più giovani, non aumentano l’autostima di molto, e in qualche caso potrebbero farla diminuire. Lo afferma uno studio del New York Center for Facial Plastic & Laser Surgery pubblicato da JAMA Facial Plastic Surgery. Studi precedenti hanno dimostrato che il lifting può far apparire fino a nove anni più giovani. I ricercatori hanno sottoposto a questionari sull’autostima prima dell’intervento di lifting e sei mesi dopo 50 pazienti in media di 58 anni. In media il cambiamento nel punteggio sull’autostima è risultato troppo basso per essere statisticamente significativo, affermano gli autori, mentre qualche indicazione in più è venuta separando i soggetti in base all’autostima iniziale. “Le persone con una più bassa autostima all’inizio hanno aumentato il punteggio in media di 3,7 punti su una scala di 30 – scrivono – mentre quelle che sono partite con un punteggio alto lo hanno diminuito di 3,1”.

Straordinario filmato d’epoca Americano

Da uno straordinario filmato Americano d’Epoca (intorno agli anni 40) vediamo le prime apparecchiature estetiche per trattare gambe, glutei, addome ecc. Come accade anche oggi, le ragazze che nel filmato si sottopongono ai trattamenti dimostrativi sono in splendida forma e non hanno nessun bisogno di quei trattamenti ma il filmato è un documento straordinario di come già allora si erano comprese molte cose . .

La radiofrequenza

La Radiofrequenza si sta confermando, soprattutto nel settore della Medicina estetica, come una valida ed efficace opportunità per intervenire su inestetismi legati a viso e corpo potendo trattare rughe, lassità cutanee e cellulite. Ma attenzione perché molte aziende stanno proponendo Tecnologie estremamente scadenti ad ogni condizione di prezzo e gli operatori (compresi tantissimi Medici) sono continuamente preda di abili illusionisti. Ovviamente tutto questo ricade pesantemente anche sull’Utenza privata che ne rimane vittima inconsapevole.

Approfondimenti sulla radiofrequenza