CAOS CREATO DALLA FRANCIA SU PROTESI ANATOMICHE E RISCHIO DI UNA RARA FORMA DI TUMORE (ALCL)

A causa dell’allarmismo creatosi da una iniziativa Francese nel settore della Chirurgia Plastica Ricostruttiva e, nello specifico, per quanto riguarda alcune protesi mammarie, pubblichiamo per intero l’articolo del Dr Egidio Riggio, dell’Istituto dei Tumori di Milano, per capire meglio cosa sta accadendo.

Pubblicato dal dottor Egidio Riggio – Milano:
CAOS CREATO DALLA FRANCIA SU PROTESI ANATOMICHE E RISCHIO DI UNA RARA FORMA DI TUMORE (ALCL).

Fate attenzione a non fidarvi di medici lestofanti che in questo momento sui Social stanno tentando di lucrare sulle paure delle donne inducendole a sostituire protesi tuttora ottime. Spesso sono falsi chirurghi plastici o ciarlatani!

La Francia nel suo organo ANSM (agence national de sécurité du medicament et des produits de santé) il 3 aprile 2019 ha stabilito che tutte le protesi in silicone, inclusi gli espansori, mammari a superficie macrotesturizzata o in poliuretano di differenti produttori, sono proibite in Francia dal 5 aprile.

Dopo aver bloccato Allergan, il leader mondiale della produzione in questo settore, ci prova con tutti gli altri costringendo le donne e i chirurghi a tornare indietro di 30 e più anni, quando esistevano solo protesi rotonde e lisce che producono tuttora molte più complicazioni e molti più re-interventi, costringendo soprattutto le donne dopo mastectomia a girare con risultati estetici innaturali e asimmetrici.

Questa decisione è stata presa irrazionalmente basandosi sul riscontro, già noto da 5 anni, di una rarissima forma tumorale che solo in alcuni casi, tutti ancora da studiare per capirne le cause vere, e che si manifesta rigonfiando il seno dopo anni, curabile con chirurgia o terapia medica. Dopo una corretta diagnosi, è sufficiente una rimozione della protesi e della capsula per risolvere il problema nella maggioranza di questi casi.

Difatti, incoerentemente, l’agenzia francese scrive in sostanza che non è assolutamente necessario rimuovere questo tipo di protesi ma è sufficiente fare i regolari controlli che ogni donna deve già fare per la prevenzione senologica.
Le società scientifiche di tutto il mondo hanno criticato l’irresponsabile e emotiva decisione della Francia, inclusa ieri la stessa Società francese di chirurgia plastica.

Ad esempio la società europea EASAPS scrive che questa dell’Agenzia francese è “una decisione deplorevole che non è basata su dati scientifici; abbiamo bisogno di studi evidence-based e statisticamente convincenti per una corretta informazione ai pazienti sugli eventi avversi e questa rara forma di malattia (ALCL)”.

Non solo ma a considerare sicure queste protesi sulla base dei dati scientifici e clinici in possesso oggi lo stanno dichiarando in questi giorni molti Paesi: Stati Uniti, Regno Unito, Finlandia, Belgio, Spagna, etc. Anche l’Italia, fino a oggi, è su questa linea di prudenza e serietà scientifica. Purtroppo per le donne Francesi e forse qualche altro Paese, dopo mastectomia o dopo mastoplastica estetica saranno costrette in futuro a andare in giro con protesi a forma di boccia e non anatomiche oppure costrette a subire complesse ricostruzioni con lembi prelevati da altre parti del corpo che lasciano cicatrici e danni funzionali.

Quello che mi sconcerta è la ipocrisia di una Agenzia di tutela della salute che si preoccupa soltanto di una rara forma di tumore curabile, 1 caso su 30000 donne, mentre autorizza il fumo che provoca una ventina di tumori almeno, raddoppia il rischio di ictus, di patologie cardiovascolari e causa 30000 decessi all’anno oppure tenga in commercio farmaci utili per tantissime persone ma che in casi rari possono causare anche eventi gravi e letali.

Purtroppo tutta la Medicina, farmaci e dispositivi, non possono essere a rischio zero. Anche una semplice iniezione. Solo la Ricerca, la Medicina basata su evidenze scientifiche pubblicate, può rendere più affidabile il nostro lavoro di medici e chirurghi. Non i proclami.

Blog di Oscar Peris –

Informazioni su Apparecchiature in campo Medicale per informazioni chiama il numero verde 800960311 o inviami una Email a medicalperis@gmail

Entra nel mio negozio virtuale e Scarica subito la mia APP e clicca “SEGUI”! Avrai 300 punti pari a € 300 da spendere sulle mie apparecchiature. Riceverai inoltre info e promo in tempo reale! Ti aspetto”.

Attraverso questa mia APP, puoi anche ordinare e comprare i nostri eccezionali prodotti Cosmetici e Idrosolubili, 50% sconto per il primo ordine.

Potrebbero interessarti anche...

Translate »
WhatsApp chat