Crioterapia in Criosauna con Carla Bruni

Si allunga sempre più l’elenco di Vip e Atleti professionisti che si dotano privatamente di Criosaune con vapori di azoto. Oggi, anche la nota ex fotomodella Carla Bruni posta foto su Istagram dove si evidenzia una seduta di Crioterapia in criosauna. Pare che nel suo caso preferisca fare un bagno di azoto ogni lunedi per rigenerarsi e cominciare la settimana con la giusta energia. http://www.today.it/donna/trend/carla-bruni-crioterapia-bagno-azoto-come-funziona.html Dopo l’effetto domino causato da tutti i Campioni del Mondo e da tutte le squadre di Calcio, Rugby, Ciclismo ecc di primissimo livello che ormai non possono più fare a meno della Criosauna, a cascata tutti i vip se ne vogliono dotare per il loro benessere psico fisico.

Cosè la Crioterapia in Criosauna e a cosa serve?

Lo shock termico causato da un “bagno” in azoto di 3 minuti a temperature sotto i -130 gradi riattiva il metabolismo e rigenera l’organismo creando tutta una serie di effetti benefici antietà e terapeutici. L’utilizzo è indicato sia per la persona sana e sportiva ma anche per soggetti con patologie gravi e invalidanti. Non tutte le Criosaune rispondono alle caratteristiche necessarie e relative ai protocolli del Dr Alexander Baranov (colui che circa 20 anni fa ha trasferito il freddo nelle criosaune ad azoto)  il più grande esperto mondiale in materia. Alcune apparecchiature non seguono i dettami del protocollo Baranov in quanto vengono prodotte senza sensori e senza termostati ma rilevando la temperatura solo in maniera ipotetica. Altre apparecchiature invece non sfruttano appieno i 3 minuti a – 130 gradi ma ci arrivano solo dopo 90/120 secondi, inficiando la bontà e l’efficacia del trattamento.

Qui per saperne di più sulla Criosauna